top of page
  • Andrea94

Slovenia

Aggiornamento: 10 apr 2020

La Slovenia paese confinante con l'Italia è sicuramente una delle mete più alla mano per fare un viaggio all'estero sopratutto se abitate vicino al confine come me (Abito a Padova).

Infatti, se siete abbastanza vicini, potete tranquillamente effettuare un tour in macchina proprio come abbiamo fatto noi, partenza il sabato mattina e ritorno la domenica sera, con qualche tappa intermedia anche in Italia.

Naturalmente non siamo riusciti a vedere tutto e consiglio per chi ha la disponibilità di prendersi anche un giorno in più per godersi con più calma l'esperienza.

Tappe "pausa" in Italia sono state il fontanone di Goriuda e il Lago del Predil fino a che non siamo arrivati in Slovenia dove abbiamo visitato le gole di Vintgard.

Queste gole scoperte solo a fine ottocento, sono visitabili attraverso un percorso lungo 1,6 km e si trovano all'interno del Parco nazionale di Triglav.

Il percorso immerso nella natura, è formato da stabili passerelle in legno che costeggiano il fiume Radovna e permettono di percorrere facilmente tutta la gola e di godere di questo splendido posto senza difficoltà.


Seconda tappa del nostro viaggio è stata uno dei posti più rinominati della Slovenia: Il Lago di Bled.

Si tratta di un bellissimo lago nel cui centro sorge un'incantevole isoletta, che si può raggiungere con le imbarcazioni tipiche del luogo, a pagamento.

Molto suggestiva è anche la posizione dato che, dietro di esso si stagliano le montagne che regalano uno spettacolo unico, sopratutto in inverno con la neve.

Il Lago è molto grande e per fare il giro completo a piedi ci vuole quasi un intera giornata, mentre la visita all'isoletta è abbastanza breve.



Poco distante dal lago, si può visitare la città di Bled, dove si può vedere il museo sulla storia del lago e graziosi scorci.