top of page
  • Immagine del redattoreAndrea94

Ungheria

Aggiornamento: 29 mar 2020

Dicembre e una meta low cost per 3 giorni, un binomio un po' difficile da trovare sotto il periodo natalizio.

Ma ecco che dal cilindro se ne esce Budapest!

Città che seppur a buon mercato ci conquista subito!

A differenza di quanto si possa pensare infatti, anche le mete più economiche sanno sorprendere...

Dicembre è sempre un mese difficile per i viaggi, se non si cambia continente o latitudine infatti, in Europa generalmente, bisogna confrontarsi con il freddo che attanaglia il continente. Quindi, se non siete amanti del freddo ma non potete permettervi i Caraibi, il mio consiglio è quello di mettere da parte il vostro odio per la neve ed il ghiaccio e visitare una Città o un paese che in inverno regala emozioni grazie alla magia del Natale.

Nel nostro caso L'ungheria e in particolare Budapest ci ha incantato con i suoi mercatini di natale e i cornicioni di negozi e case illuminati per festa.



L'Ungheria, oltre a Budapest, non ha tanto altro da offrire ma se volete fare un viaggio alternativo si può visitare il Lago Balaton e le altre graziose cittadine nei dintorni dove però vi consiglio di andare in estate.

Nel nostro viaggio nella "capitale dell'est" abbiamo potuto ammirare la città da diverse angolazioni grazie ai molti punti panoramici presenti tra i quali i più famosi il castello di Buda, il Bastione dei pescatori e il Ponte delle catene.



Altri monumenti degni di essere visti sono la Piazza degli eroi, la basilica di Santo Stefano e le bellissime terme di Szechenyi, che purtroppo per mancanza di tempo non sono riuscito a fare.




Inoltre un'attività sicuramente da provare è la crociera sul Danubio, la parte più bella del nostro viaggio.

La nave che ci ha ospitato aveva due piani e all'entrata la prima cosa che mi ha colpito è stata sicuramente la grande scala che portava al piano superiore. Quest'ultima infatti, mi ha ricordato vagamente la famosa scala del film "Titanic" dove Rose e Jack si incontrano. Perlopiù l'interno della nave era arredato in uno stile di altri tempi e ogni coppia e famiglia veniva accompagnata al proprio tavolo da un cameriere vestito di tutto punto. Se scegliete di fare la crociera di sera infatti, potete , oltre che godere della bellissima vista sul parlamento illuminato, anche gustare una cena a buffet comprensiva di antipasto, primi, secondi e dolce.

Un esperienza assolutamente da provare anche se la cucina non è proprio il loro forte!


Il ritorno in Italia,in questo caso, è stato meno difficile del solito a causa del freddo che ci ha fatto tremare le gambe per tutto il soggiorno, questo non significa però che Budapest non ci abbia saputo donare un'esperienza unica.


E ora Info Utili:

Clima: in Ungheria nel periodo invernale è molto freddo e piovoso, perciò sarebbe consigliabile andare tra maggio e settembre, per godersi il Danubio e l'eventuale lago Balaton.


Itinerario:

Il mio viaggio è stato fatto a Dicembre, costo del biglietto aereo molto basso da qualsiasi aeroporto italiano.


1 giorno: arrivo da Bergamo in serata Ponte delle catene, a piedi.

2 giorno: Budapest; visita della Piazza degli eroi, delle scarpe sul Danubio, del Parlamento visto esternamente, del bastione dei pescatori per finire con la crociera sul Danubio con mezzi pubblici e a piedi.

3 giorno: Budapest; Castello di Buda e Ponte delle catene, a piedi e con mezzi pubblici.

4 giorno: volo di ritorno da Budapest a Bergamo.




E ora rullo di tamburi..... si Vota!


Voto: 7/10 basato sulla mia esperienza personale di viaggio.


Altri voti a livello generico:

Bellezze naturali: 6 Città: 8

Cibo: 5 Mezzi di trasporto: 7 Ospitalità: 6






14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page