Paesi Bassi

Tradizione e innovazione si incontrano nei Paesi Bassi, dove capolavori artistici, mulini a vento, tulipani e intimi caffè convivono con un architettura innovativa, un design rivoluzionario e una vita notturna vivacissima.

313h1JC--AL._SX300_QL70_.jpg
Olanda.jpg

Luoghi da vedere

La capitale olandese è un vero e proprio paese delle meraviglie acquatico, grazie alla sua cintura di canali costruita durante il cosiddetto Secolo D'oro. Amsterdam deve infatti le sue fortune al commercio marittimo.

Diversamente da molte città europee che nel dopoguerra si sono affrettate a ricostruire i centri distrutti senza un piano preciso, Rotterdam ha imboccato sin dall'inizio una strada diversa. Ha puntato infatti su un'architettura sbalorditiva, non meramente funzionale.

Il Rijksmuseum di Amsterdam è lo scrigno dei tesori della nazione, con capolavori di Rembrandt, Vermeer e altre 7500 opere in 1,5 km di sale. Per evitare l'affollamento maggiore venite dopo le 15 oppure prenotate i biglietti online, che consentono l'ingresso senza fare la coda.

In quella che un tempo era una riserva privata di caccia, il parco nazionale De Hoge Veluwe comprende zone a foresta, dune di sabbia, paludi e laghetti. E un'oasi bucolica, ideale per fuggire dalla folla delle città e trascorrere una giornata piacevole a contatto con la natura.

Nomi come Gouda ed Edam sono ormai associati ai formaggi, più che alle città che li producono. In entrambe le località, e anche ad Alkmaar, potrete visitare i tradizionali mercati stagionali del formaggio, da secoli allestiti nelle piazze principali.

Rovine romane e resti spagnoli, una cucina raffinata, influssi francesi e belgi nell'architettura, una certa libertà rispetto alla rigidità olandese. La città in cui è nata la moneta unica Europea è da secoli un importante luogo di incontro tra culture. Tutto questo è Maastricht.

L'ampia distesa del Waddenzee è Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Le sue piane di marea sono costellate da una serie di isole, la più grande delle quali è Texel. Facilmente raggiungibile in traghetto, Texel offre infinite possibilità di camminare su spiagge sabbiose, un numero di attività all'aperto pressochè illimitato e una bellezza mozzafiato che si può ammirare sia da terra sia con un agita in barca.

I Paesi Bassi abbondano di antiche cittadine in cui lo splendore del Secolo d'Oro si percepisce ancora: Haarlem, Leiden, Utretch sono tra le più note. Tuttavia, una delle più deliziose è Delft, la città natale di Vermeer.

Deventer può sorprendere. Il momento migliore per visitarla è una sera d'agosto, quando passeggiando per le anguste stradine dell'antica città anseatica in cerca di insoliti particolari architettonici sulle facciate storiche ci si accorge che quella che a prima vista sembra una crepa nel muro in realtà è uno strettissimo passaggio verso l'lJssel.

Specialità

Kroketten
Kroketten

Crocchette con vari ripieni, impanate e fritte; quelli di carne chiamate bitterballen vengono servite nei bruin cafè come stuzzichino, accompagnate da mostarda.

press to zoom
Vlaamse Frites
Vlaamse Frites

Patatine fritte, in genere servite con maionese o altre salse golose.

press to zoom
Indonesiano
Indonesiano

La specialità più famosa è il rijsttafel, una serie di piatti di riso, alcuni piccanti, tra cui manzo brasato, satay di maiale e costine di maiale, servito con riso bianco.

press to zoom
Gouda
Gouda

Le varietà più saporite di questo formaggio hanno sapori intensi e complessi.

press to zoom
Erwtensoep
Erwtensoep

Zuppa di piselli, cipolle, carote e salumi affumicati, Molto densa: un cucchiaio infilato dentro dovrebbe rimanere verticale.

press to zoom
Birra
Birra

Oltre a grandi marche come Heineken, I Paesi Bassi vantano numerosi birrifici come Haarlem, Leeuw, Bavaria.

press to zoom

Quando andare

Alta stagione

Media stagione

Bassa stagione

Giugno-Agosto

Aprile-Maggio e Settembre-Ottobre

Novembre-Marzo

Argo-del-20-giallo-fluo.jpg

Bicicletta

Piste ciclabili e corsie riservate collegano ogni centro abitato del paese, spesso attraversando paesaggi di rara bellezza. Persino la più piccola stazione ferroviaria ha un servizio di noleggio bici, così come tutte le città.

download (1).jpg

Autobus

Gli autobus sono utilizzati soprattutto per i trasporti regionali, per le lunghe distante è meglio il treno.

Treno-Monaco-Rimini.jpg

Treni

I treno olandesi sono efficienti, veloci e confortevoli. I collegamenti nazionali sono frequenti, con partenze a intervalli regolari.

Mezzi di trasporto

informazioni per il vostro viaggio

Moneta e Lingua

La lingua principale è l'olandese.

La moneta è l'Euro.

Sicurezza

La piccola criminalità è diffusa soprattutto nelle città: Amsterdam, Maastricht, Rotterdam, Eindhoven, Heerlen, L’Aja, Utrecht.

Nel centro di Amsterdam (città col maggior tasso di criminalità dei Paesi Bassi) sono infrequenti piccoli furti anche a danno di turisti. Sui trasporti pubblici delle principali città, nelle stazioni ferroviarie e alle fermate di autobus e tram, nonché sui treni da e per l’aeroporto internazionale di Schiphol occorre mantenere alta l’attenzione al borseggio.

Sono frequenti i casi di furto di biciclette e di oggetti all’interno di autovetture.

I Paesi Bassi condividono con il resto dell’Europa l’esposizione al fenomeno del terrorismo internazionale.

Requisiti d'ingresso

I Paesi Bassi è un membro dell'Area Schengen.

Non ci sono controlli alle frontiere tra i paesi che hanno firmato e attuato il trattato, ossia l'Unione europea  Allo stesso modo, un visto concesso da un qualunque membro Schengen è valido in tutti gli altri paesi che hanno firmato e attuato il trattato. Ma attenzione: non tutti i membri dell'Unione europea hanno firmato il trattato di Schengen, e non tutti i membri di Schengen fanno parte dell'Unione europea.

Situazione Sanitaria

Le strutture ospedaliere sono efficienti. 

I cittadini italiani che si recano temporaneamente (per studio, turismo, affari o lavoro) nel Paese possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall'assistenza sanitaria locale se dispongono della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) cosiddetta Tessera Sanitaria. In caso di degenze più lunghe è necessario provvedere alle spese, qualora il visitatore non sia in possesso di una assicurazione sanitaria.