Tanzania

depositphotos_132210566-stock-video-flag
istockphoto-498613575-1024x1024.jpg

Natura incontaminata, spiagge, gente cordiale, culture affascinanti, Serengeti, Ngorongoro, Kilimanjiaro, Zanzibar: la Tanzania riesce a offrire tutto questo e altro ancora in una veste avventurosa e allo stesso tempo accogliente.

Luoghi da vedere

Nelle pianure del Serengeti il rumore degli zoccoli si fa sempre più vicino. Poi, all'improvviso, ecco migliaia di gnu che corrono disordinatamente in una nuvola di polvere: è il momento della migrazione, una delle scene più emozionanti del grande teatro della pianura.

Che la vediate per la prima o per la cinquantesima volta, la zona più antica e caratteristica di Zanzibar Town non perde mai il suo fascino esotico.

In una giornata senza nubi, il Ngorogongo comincerà a rilevare la sua magia quando sarete ancora in alto, sull'orlo, dove lo sguardo abbraccia tutto il cratere. La discesa vi condurrà in un immensa pianura verde macchiata azzurro, popolata da un incomparabile concentrazione di animale.

Difficile resistere al richiamo della vetta più alta dell'Africa, con la sua cima incappucciata di neve e una vista a 360 gradi sulle pianure circostanti. Migliaia di appassionati ogni anno affrontano questa scalata, il cui successo dipende dall'ascesa graduale per adattarsi all'altitudine.

Questa grande riserva il Selous Game Reserve, con il suo clima tropicale, la profusione di verde e l'ampio fiume Rufiji, è molto diversa dai parchi della Tanzania settentrionale.

Il selvaggio Ruaha National Park è disseminato di Baobab, insieme alle aree protette circostanti, è il parco in cui vive una delle popolazioni di elefanti più numerose della Tanzania. Il luogo e i momenti ideali per osservare i giganteschi pachidermi sono le rive del fiume Great Ruaha all'alba e al tramonto, quando gli animali scendono verso l'acqua per mangiare o fare il bagno in con degli ippopotami, delle antilopi e di oltre 400 specie di uccelli di compagnia.

Specialità

Nyama choma
Nyama choma

Carne arrosto.

press to zoom
Vitambua
Vitambua

Crepes preparate con farina di riso, si mangiano a colazione.

press to zoom
Wa Kumimina
Wa Kumimina

Pane

press to zoom
mishikaki
mishikaki

Spiedini di carne, cotti e marinati alla griglia.

press to zoom
Ugali
Ugali

Un impasto denso che varia di consistenza e sapore a seconda del tipo di farina usato e della cottura In genere viene servito con salse a base di carne, pesce, fagioli o verdure; un altro alimento è il riso.

press to zoom
Uji
Uji

Un porridge dolce di farina di fagioli, miglio o altro.

press to zoom

Quando andare

Alta stagione

Giugno-Settembre

Media stagione

Ottobre-Febbraio

Bassa stagione

Marzo-Maggio

mezzi di trasporto

download (1).jpg

Autobus

L'autobus costa poco, è spesso scomodo e non  molto sicuro (per la velocità e le cattiva condizioni delle strade), ma rimane il principale mezzo di trasporto dei turisti.

Treno-Monaco-Rimini.jpg

Treno

I treni costano poco e sono lenti, ma i percorsi sono scenografici e costituiscono una vera esperienza culturale.

volo_iStock-155380716.jpg

Aereo

La rete di voli interni è buona, ma costosa; spesso è comunque l'opzione più fattibile per percorrere lunghe distanza in poco tempo.

informazioni per il vostro viaggio

Moneta e Lingua

In Tanzania sono parlate diverse lingue tra cui: swahili  (che è una delle lingue ufficiali), kiunguja (lo swahili dello Zanzibar), inglese (altra lingua ufficiale, usata principalmente nel commercio, amministrazione e istruzione superiore), arabo (ampiamente parlato a Zanzibar), oltre a molte lingue locali. 

Sicurezza

Il numero di emergenza è il 112. Tuttavia nel 2006, ci fu uno scandalo enorme che coinvolse il numero di servizio di emergenza, uno scandalo che ha visto le dimissioni del capo della polizia. Nel corso di una rapina a mano armata in un famoso ristorante indiano, un dipendente compose il 112 per avvisare la polizia che un crimine era in corso. Lasciò squillare il telefono per oltre 30 minuti prima di riagganciare. Il giorno dopo, i media hanno riferito che il numero di emergenza era stato staccato da oltre un mese e la polizia non aveva avvisato i cittadini.

Per fortuna, il numero di emergenza è stato riattivato; tuttavia, se è possibile, è probabilmente meglio andare dritto alla stazione di polizia più vicina, invece di comporre il 112.

Come in molti Paesi poveri, l'attenzione dovrebbe sempre essere esercitata, in particolare nelle zone turistiche.

 I crimini violenti contro gli stranieri non sono rari, in particolare contro coloro che camminano da soli di notte (cosa non raccomandabile). Anche il borseggio e le truffe sono reati comuni. I borseggiatori lavorano nei mercati affollati, come quello di Kariakoo e nelle stazioni degli autobus. Non fatevi ingannare dai bambini piccoli che sono spesso costretti a una vita di crimine da bambini di età superiore o genitori. Non portare nulla di valore in tasca e non lasciare penzolare dal collo attrezzature costose come telecamere. Non lasciare incustoditi i propri oggetti, o addirittura fuori dalla propria vista, quando si è sulla spiaggia.

Le città principali e la zona costiera dello stato sono sicure (inclusa Zanzibar), l'unica zona da evitare è la regione di Kigoma.

In generale, evitare le zone isolate, soprattutto dopo il tramonto. Viaggiare in grandi gruppi è più sicuro. Se ci sono molte persone o guardie di sicurezza nei dintorni (e.g. aree del centro città) si dovrebbe essere relativamente al sicuro.

In caso di incidente, la polizia potrebbe o meno fare grandi sforzi per individuare i colpevoli, ma l'ottenimento di una denuncia dalla polizia è necessaria se si ha intenzione di presentazione di una richiesta di risarcimento in seguito, oppure se vengono rubati documenti importanti. 

Ci sono pochissimi marciapiedi in Tanzania, quindi bisogna sempre prestare attenzione al traffico e prepararsi a uscire dalla strada, in quanto i veicoli non fanno molti sforzi per evitare i pedoni. In Tanzania, le auto hanno la priorità.

La Tanzania, come molti altri Paesi in via di sviluppo, soffre del problema della corruzione. I poliziotti sono mal pagati; molti guadagnano meno di 40 USD al mese. Si può essere sollecitati al pagamento di una tangente da un funzionario, disposto a chiudere un occhio sulla vostra infrazione, reale o presunta che sia. Alcuni viaggiatori sono estremamente contrari a pagare tangenti a chiunque, soprattutto in un Paese con così tanti cittadini bisognosi, ma onesti.

Requisiti d'ingresso

Non è richiesto alcun visto per soggiorni inferiori a 3 mesi per i cittadini di Namibia, Romania, Ruanda, Hong Kong, Malesia e tutti i membri del Commonwealth (tranne il Regno Unito, Canada, Bangladesh, Nuova Zelanda, Nigeria, India e Sudafrica). Un visto turistico costa 50 USD per un visto di tre mesi con singolo ingresso o 100 USD per un visto sempre di tre mesi ma con doppio ingresso.

Situazione Sanitaria

Come nella maggior parte dei Paesi africani, il tasso di infezione HIV/AIDS è alta.

Dopo le malattie di origine alimentare, la malaria dovrebbe essere la vostra più grande preoccupazione. La malaria è trasmessa dalle zanzare ed è endemica in Tanzania. Potreste trovarvi a rischio in quasi ogni parte del Paese, anche se questo rischio diminuisce ad altitudini oltre i 2.000 m. Si deve sempre essere all'erta e può essere presa tra il tramonto e l'alba, soprattutto durante la stagione delle piogge. Si deve sempre dormire sotto una rete trattata; indossare pantaloni e scarpe chiuse e utilizzare un repellente efficace. È incredibile, ma molti grandi alberghi non installano di base le zanzariere nelle loro stanze. Tuttavia, richiedendola alla reception si sarà raramente ignorati. In alcuni casi, le reti hanno diversi grandi fori, ma un po' di nastro adesivo o un piccolo nodo per coprire il buco dovrebbe essere sufficiente.

Prima di partire per la Tanzania, si può anche voler consultare un medico circa l'assunzione dei farmaci anti-malarici, prima, durante e dopo il vostro viaggio. Se, nonostante i vostri sforzi migliori, si contraesse la malaria, di solito si verrà trattati con farmaci che sono prontamente disponibili nella maggior parte del Paese.

Altre malattie importanti da evitare sono il tifo e il colera.

La febbre gialla è una malattia virale acuta trasmessa attraverso il morso di una particolare zanzara. Anche se non così comune come la malaria, è comunque una malattia grave ed i viaggiatori in Africa dovrebbero consultare un medico per essere vaccinati contro di essa. Se avete intenzione di fare un viaggio in altri Paesi durante il vostro soggiorno in Tanzania, sappiate che alcuni Paesi, come il Sudafrica, possono richiedere la certificazione del vaccino contro la febbre gialla prima di acconsentire all'ingresso nel Paese. In assenza di tale documento, vi saranno offerte due opzioni: la prima consiste nel ricevere la vaccinazione contro la febbre gialla in aeroporto, mentre la seconda è quella di lasciare immediatamente il Paese. 

La Tanzania ha la sua porzione di insetti e animali, velenosi e mortali, come il mamba nero e verde, scorpioni, ragni, formiche pungenti, leoni, squali e altri. Si dovrebbe fare attenzione quando si cammina attraverso l'erba alta, durante la visita ai parchi nazionali o quando mettiamo la mano sotto le rocce o nei buchi neri. In realtà la probabilità di incontrare questi e altri pericoli simili è piuttosto bassa, ma non nulla.

L'essere che la maggior parte dei residenti teme è però la zanzara.

Le strutture sanitarie come ospedali e similari sono molto carenti in Tanzania e non soddisfano gli standard occidentali. Se avete bisogno di un intervento chirurgico o qualsiasi procedura medica complessa dovrete essere trasferiti in Kenya, Sudafrica o Europa. È necessario assicurarsi che la propria assicurazione medica copra tali spese.